Stracarloporta 2018, una scuola di corsa

Dieci minuti per coprire gli oltre 3 chilometri e mezzo di percorso della Stracarloporta. Tanti ne ha impiegati il vincitore assoluto dell’edizione 2018 (come era giù successo lo scorso anno), il velocissimo Matteo Mancini della III H, che ha preceduto di un soffio Marco Casamenti della III I e Riccardo Bortolani della III H.
Menzione speciale, poi, per Pietro Rossi della I B, quarto posto nella classifica generale, ma primo di tutte le prime.

Le ragazze? Il primo posto è andato ad Angelica Quarto Di Paolo della III D (anche per lei seconda medaglia d’oro consecutiva); seconda Julie Cantini della I G della scuola media Mauri (perché la Stracarloporta riscuote evidentemente appeal anche sugli studenti corridori di altre scuole!) e Marta Gobbi della III H.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Qui sopra: dalla partenza all’arrivo

Complessivamente l’edizione 2018, come sempre dedicata al ricordo di Giacomo Scalmani, ha avuto 252 partecipanti che hanno invaso pacificamente il quartiere potendo contare sulla benevolenza di Giove Pluvio.
Congratulazioni a tutti i corridori: vincitori (premiati dal dirigente, Massimo Biolcati Rinaldi), e non. Ma anche alla classe I D che, grazie al maggior numero di allievi iscritti alla corsa, ha vinto un pomeriggio al cinema Ducale di piazza Napoli offerto dall’Associazione Genitori. Al secondo posto, a pari merito (ma per loro non c’è stato nessun premio), gli studenti della I A e della I H.

Il tablet, primo premio dell’estrazione, naturalmente promossa e finanziata dall’Associazione Genitori, se l’è invece aggiudicato Pietro Merenda della II L, il giusto riconoscimento a chi, come lui e la sua famiglia, ha fatto incetta di biglietti (e l’elenco dei numeri vincenti li potete consultare in un post a parte).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Qui sopra: la premiazione

Grazie, ovviamente, a tutti i genitori che, sempre su base volontaria, hanno permesso la riuscita della manifestazione. Pensiamo a coloro che si sono occupati della parte organizzativa e sportiva; a coloro che invece hanno raccolto iscrizioni e venduto biglietti dell’estrazione a premi (ne sono stati staccati più di 1500) e le gettonatissime T-shirt e felpe griffate “Carlo Porta 37” e, dulcis in fundo, alle mamme e ai papà del bar-ristoro. Grazie a tutti! E un grazie speciale al Consorzio delle Mele della Val Venosta, che ha generosamente regalato una mela (e anche più di una…) a ogni partecipante.

stracarloporta-2018-40

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: