Orto in Foppette, un bilancio dei primi tre anni

8 ottobre 2017 – “Avvicinare i bambini alla terra facendo loro coltivare delle erbe aromatiche, delle verdure e dei fiori più o meno conosciuti è un modo per educarli alla varietà, alla stagionalità, ai metodi di coltivazione, al rispetto della natura e di tutte le creature viventi, ad incuriosirsi per ciò che è diverso e ad assaggiare ciò che loro stessi coltivano. Permette loro di fare esperienze manipolative, sensoriali, motorie e ludiche”.

Lo spirito di “Orto a scuola”, un progetto nato tre anni fa nel cortile della scuola di via Foppette con l’aiuto e il contributo dell’Associazione Genitori IC Loria, nelle parole della maestra Lidia Abate, responsabile (con la collega Patrizia Orsini e il tutor Attilio Lanzetta).

“Lo considero un laboratorio attivo da tutti i punti di vista. I ragazzi ragionano sul da farsi, propongono idee, si suddividono i compiti, osservano, ricercano, progettano, misurano, sperimentano in campo, realizzano foto e video, intervistano e molto altro ancora”, spiega l’insegnante, parlando dell’iniziativa, che lo scorso anno ha coinvolto sei delle 10 sei classi della scuola: le due prime, le due terze e le due quarte. Per poi proseguire: “L’esperienza si svolge in luoghi e situazioni diverse: nel cortile della scuola si effettuano le esperienze pratiche, mentre in aula si discute, si progetta, si leggono e studiano o si realizzano, schede tecniche e nell’aula multimediale si fa ricerca in rete individualmente o in piccolo gruppo, si realizzano tabelle, grafici, testi. Così, l’esperienza diventa di natura interdisciplinare e fornisce molteplici spunti di riflessione”.

Per il resto (e non è poco) si parte dai semi (quest’anno: fave, rapanelli, zucchine, bietole, piselli, spinaci, patate, cipolle, cetriolo, lattuga, tubero di taro) e ci si trasforma tutti in piccoli coltivatori urbani. Con piante da seminare direttamente nelle aiuole dell’orto o coltivando in classe le piantine, che poi gli alunni si porteranno a casa, pronte da trapiantare su balconi e terrazzi di casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: