Scuola, promesse a go-go e (dura) realtà

5 marzo 2015 – A pagina 4 dell’edizione di Repubblica del 5 marzo, si elencano alcune delle promesse contenute nel disegno di legge “La buona scuola” caro al Governo Renzi: 160.000 assunzioni d’insegnanti precari; 5×1.000 per le scuole; e persino 20 milioni di euro per controllare tutti i controsoffitti (passeranno in rassegna anche quelli di Foppette?).

La (dura) realtà descrive però tutta un’altra storia.

I (pochi) presenti all’Assemblea dei genitori di mercoledì 4 marzo, riunione alla quale ha partecipato anche il preside, se ne sono resi conto.

Tanto per dirne due, anzi tre: sarà molto probabilmente ritoccato da subito al rialzo il contributo volontario-obbligatorio alla scuola (si parla di almeno 5 euro in più…); i lavori di ristrutturazione della scuola Foppette (nonostante fossero previsti già la scorsa estate) risultano essere rimandati a data da destinarsi (dipenderà dal Comune, proprietario dell’immobile); e per fare le pulizie come si deve nelle nostre due scuole bisognerà assoldare un’impresa esterna a spese dei genitori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: